New Media: inganno o risorsa?

New Media: inganno o risorsa?

Sabato 9 Novembre, al Convegno “New media: inganno o risorsa?”, organizzato presso la scuola in collaborazione con il Decanato ed altre realtà scolastiche e culturali del territorio, i professori Matteo Tarantino e Luca Pozzi hanno guidato docenti e genitori alla “riscoperta” dei new media. Riscoperta, perché i due relatori hanno mostrato i media sotto un nuovo punto di vista, quello dei nativi digitali. In altre parole, hanno preso atto che internet, il web, i social network non sono uno strumento, ma sono un ambiente, uno spazio.

Assumere questa prospettiva significa rivedere alcuni giudizi o pre-giudizi sul mondo “virtuale” che sta prepotentemente diventando “reale”. Come muoversi?

Il Convegno non ha chiuso, ma aperto la questione. L’impegno è affrontarla insieme, genitori, docenti, educatori senza paure e senza banalizzazioni. Sono in gioco il bene di ogni persona, un modo diverso di fare scuola e vivere il tempo libero, la consapevolezza di contribuire ad una forma di socialità più “autentica”. È urgente un lavoro sempre più sistematico che miri alla cura del rapporto educativo, alla conoscenza e alla verifica del senso del vivere, all’educare istruendo secondo il consiglio di C. Lewis: “Non fermatevi. Guardate al cuore delle cose”. Un lavoro già in atto, che il prossimo numero de L’Aquilone, giornale dell’Istituto, previsto per metà dicembre, documenterà con il contributo anche degli alunni.

No comments